facebook   instagram    youtube

Venerdì, 04 Gennaio 2019 18:12

Sala riunioni

Scritto da

 

 

290A3007

 

 

Nella sala riunioni sono esposte tutte le più importanti pubblicazioni edite dal Circolo La Scaletta o pubblicate con la sua collaborazione, che riguardano, prevalentemente, le ricerche storiche e le attività socio-economiche messe in campo per la conservazione e valorizzazione del patrimonio storico, artistico e ambientale di Matera e del territorio lucano. 

Tra i volumi esposti è presente una sezione dedicata ai cataloghi delle Grandi Mostre nei Sassi, la prestigiosia rassegna di scultura contemporanea organizzata dal Circolo La Scaletta dal 1987, che comprende anche alcuni volumi sulla prima grande esposizione ad opera dell'associazione, quella dei 'Ferri di Matera' di Pietro Consagra nel 1978.

Nella sala, inoltre, è possibile ammirare una selezione dei panelli fotografici sulle chiese rupestri del Materano, esposti per la prima volta nel 1966 presso l'ex Circolo Unione, oggi Palazzo dell'Annunziata.

Tutti i testi presenti nella sala riunioni e nella biblioteca del Circolo possono essere consultati in sede 

 

290A3013

                                                       Alcuni cataloghi delle Grandi Mostre nei Sassi

 

 

Mercoledì, 02 Gennaio 2019 18:31

Sala Espositiva

Scritto da

 

 

290A2993

 

 

 

La sala espositiva, di circa 40 mq, ospita le mostre di pittura e di fotografia di artisti locali, nazionali e internazionali organizzate dal Circolo La Scaletta. 

Nella stessa sala, dotata di 50 posti a sedere, di un videoproiettore e impianto di diffusione audio, si svolgono conferenze, workshop e presentazioni di libri. 

Per iniziative che prevedono un maggiore afflusso di persone è possibile utilizzare anche la sala riunioni dotata di uno schermo collegato al videoproiettore.

 

 

 

290A3000

                                                                            Affaccio sui Sassi dalle finestre di Palazzo Bronzini

 

 

 

 

Venerdì, 21 Settembre 2018 07:14

Diventa socio

Scritto da

Per richiedere l'adesione al Circolo La Scaletta in qualità di socio/a occorre: 

Dichiarare di aver preso visione dello Statuto del Circolo e di condividerne le finalità. 
Impegnarsi a versare, secondo i modi e termini fissati dal Circolo:

  • la quota di iscrizione di € 10,00
  • l'importo della quota annuale pari a € 60,00
  • l'importo di € 60,00 per ogni eventuale iscrizione di componente familiare
  • Per i giovani fino a 25 anni la quota annuale è di € 25,00
  • Per adesioni a distanza ed in ogni altro caso, il versamento potrà essere eseguito tramite bonifico bancario sul seguente conto corrente:

 

Intestazione conto:

Circolo Culturale La Scaletta 

via Sette Dolori, 10

Banca di Credito Cooperativo di Alberobello e Sammichele di Bari 
Coordinate bancarie: 
IBAN : IT05 W083 3816 1000 1301 3000 410


La richiesta deve essere formulata per iscritto attraverso la compilazione del modulo d'iscrizione che può essere consegnato di persona, presso la sede del Circolo La Scaletta,  o inviato all'indirzzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Download modulo d'iscrizione  

 

Consiglio Direttivo

 

 

Il Consiglio Direttivo del Circolo La Scaletta è composto da:

 

Paolo Emilio Stasi  presidente 

Francesco Paolo Vizziello  vicepresidente

 

Teresa  Barbaro  consigliera

Antonio Brunetti  consigliere

Edoardo Delle Donne consigliere

Emanuele Frascella consigliere

Franco Di Pede consigliere

Giuseppe Mitarotonda consigliere

Anna Pagliei consigliera

Bruna Ponte consigliera

Nicola Savino consigliere

 

Sindaci revisori

Nicola Grande 

Vincenzo Padula 

Nicola Ricciardi

 

Collegio dei soci anziani

Giorgio Corazza

Michele De Ruggieri 

Raffaello De Ruggieri

Margherita Mitarotonda

 

I PRESIDENTI DEL CIRCOLO LA SCALETTA

 

 

Michele De Ruggieri                     1959

Franco Palumbo                            1963

Daniele Cappiello                          1965

Raffaello De Ruggieri                   1965

Mauro Padula                                1966

Margherita Mitarotonda                1967

Michele De Ruggieri                     1968

Mario Tommaselli                         1968

Vincenzo Padula                           1970

Alfonso Pontrandolfi                    1972

Pia Lacalamita                               1974

Salvatore Sebaste                         1975

Franco Palumbo                            1977

Michele Tantalo                             1978

Camilla Motta                                 1983

Giorgio Corazza                             1986

Nicola Rizzi                                     2006

Franco Palumbo                             2011

Ivan Franco Focaccia                    2012

Francesco Paolo Vizziello             2017

 

 

 

Chi siamo

CHI SIAMO KXòòWw

Martedì, 03 Aprile 2018 09:35

La nostra sede

Scritto da

     

Palazzo Bronzini

 

ingresso La Scaletta

                                                            Ingresso Palazzo Bronzini, sede del Circolo La Scaletta

 

 

Palazzo Bronzini, situato nel Sasso Barisano in via Sette Dolori 10, è la prestigiosa sede del Circolo La Scaletta, dove i soci negli anni '70 decisero di trasferire la vita culturale della città per ridare vita ai rioni Sassi, che dopo lo spopolamento, avvenuto a metà degli anni '50, versavano in  uno stato di totale abbandono e degrado. Un atto simbolico, considerato controcorrente per quegli anni, che diede inizio al lungo percorso di recupero e valorizzazione di un luogo unico al mondo.

 

 

290A3016

                                                               Affreschi sala Palazzo Bronzini

 

 

La parte del piano rialzato, dove ha sede l'associazione, risale probabilmente al XVII secolo e di quel periodo conserva tracce di affreschi eseguiti verso la fine del 1600. L'edificio, così come oggi è strutturato, è stato completato circa un secolo dopo e cioè alla fine del 1700, quando è stata realizzata la grande sopraelevazione e sono stati dipinti gli affreschi non solo del salone superiore, ma anche quelli dell'ampia sala inferiore e quelli che hanno ricoperto gli affreschi seicenteschi.

Non si conosce il nome dei primi proprietari che vendettero il palazzo alla famiglia BRONZINI proveniente da Tricarico.

È invece certo che il notaio Raffaele Bronzini, nato a Tricarico nel 1792, coniugato con Pasqualina Guida di Miglionico, fu proprietario del palazzo dove morì il 27 agosto 1877.

Nel palazzo vissero i suoi figli Cesare, decano del Capitolo Metropolitano di Matera, Michele, sposato senza eredi con Maria Romano di Ferrandina, Francesco celibe e Domenico che, sposato con Camilla Andriulli di Montescaglioso proprietaria del Palazzo di Via Duomo 2, lì si trasferì nel 1857.

I figli di Domenico ( Lucia 1858-1928, Raffaello 1859-1911, Pasqualina, Giovan Battista, Giuseppe, Cesare 1871-1958 , ed Ettore 1875-1960 ) furono quindi gli unici eredi delle proprietà Bronzini. Per qualche anno Lucia, dopo la separazione dal marito Enrico Caropreso, visse con i nonni in Palazzo Bronzini insieme al figlio Vincenzo Caropreso ( 1881-1926), illustre studioso di scienze ed astronomia.

Alla morte dei genitori e dei fratelli conviventi divenne unico proprietario del palazzo di via Sette Dolori Michele che, morto senza figli nel 1928, per testamento lo lasciò al nipote Ettore. Ettore, avvocato, sposato con Maria Greco di Napoli, ebbe tre figli: Domenico, professore di lettere, Antonio, magistrato di Cassazione e Giovanni Battista, compianto professore di tradizioni popolari presso l'Università di Bari.

Domenico ereditò Palazzo Bronzini e, poiché si era trasferito a Napoli, vendette nel 1971 il Palazzo ai soci del Circolo La Scaletta, i quali, con atto del 1985 lo hanno donato al Comune di Matera per destinarlo ad attività culturali.

 

Sala espositiva Sala riunioni
   
Sala Ortega

Ufficio stampa e segreteria 

Social

facebook     instagram     youtube

newsletter

 

Inserisci il tuo indirizzo email per ricevere le notizie dal Circolo "La Scaletta" sulla tua posta elettronica.